Cura del tumore: al Pascale i medici più bravi d’Europa

PascaleI medici di Napoli sono i più bravi e preparati d’Europa. E il Pascale risulta essere uno degli ospedali con i dottori migliori al mondo nel suo organico. Lo afferma una ricerca condotta da Expertscape, società internazionale che valuta medici e ospedali in base a pubblicazioni e ricerche effettuate in tutto il mondo.

La Sanità della Campania, che al momento resta sotto commissariamento, può vantare il primo medico in Italia per la cura del melanoma. Si tratta di Paolo Ascierto, oncologo del Pascale di Napoli. Nessuno come lui: primo in Italia su 4mila specialisti, secondo in Europa su 25mila, e quarto nel mondo su un totale di 65mila esperti.

Ma il Pascale si piazza anche tra i primissimi posti per quanto riguarda i vaccini terapeutici antitumori. Luigi Buonaguro è al primo posto in Italia, ventesimo in Europa su 4.100 esperti. Un suo collega, Franco Buonaguro, è invece al terzo posto in Italia, al 33esimo in Europa. Ottava in Italia si posiziona Maria Tornesello, sempre per i vaccini.

Per quanto riguarda le patologie molecolari, quinto posto in Italia per Nicola Normanno. Stessa posizione per  Alessandro Morabito (neoplasie del polmone a piccole cellule). Medaglia di bronzo in Italia per Sandro Pignata, per il carcinoma dell’ovaio, 22esimo in Europa su 18mila esperti.

Undicesimo posto italiano per Antonio Avallone, nelle neoplasie del retto; tredicesimo Gaetano Facchini nei tumori urologici.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più