Slargo intitolato a Nanni Loy: raccontò le Quattro Giornate di Napoli

4 giornate di Napoli
NapoliLunedì 30 settembre, in occasione del 76esimo anniversario delle Quattro Giornate di Napoli, alla presenza del Sindaco Luigi de Magistris, dell’Assessore alla Cultura Nino Daniele e dell’Assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente alle ore 11 lo slargo antistante l’Accademia di Belle Arti sarà intitolato a Nanni Loy, regista della pellicola “Le Quattro Giornate”.

Il regista, attore e presentatore Nanni Loy fu il primo a portare al cinema il racconto dell’eroismo dei napoletani. Cagliaritano di nascita divenne famoso per essere stato il primo ad introdurre la telecamera nascosta in un programma italiano: tale trovata fu alla base del suo “Specchio segreto”, programma diventato un cult della televisione. Ci lasciò il 21 agosto del 1995.

Alla cerimonia interverranno, oltre ai figli del regista, l’attrice Lina Sastri, il regista Stefano Incerti, Giulio Baffi e Giuseppe Gaeta dell’Accademia di Belle Arti.

Potrebbe anche interessarti