Fiction I Medici, l’incontro tra Lorenzo il Magnifico e Ferrante I di Napoli

I mediciÈ iniziata ieri sera su Rai Uno la terza stagione della fiction I Medici, dedicata alle avventure della grande dinastia fiorentina. Già la prima puntata si è aggiudicata la serata con oltre 4,4 milioni di spettatori pari al 19% di share battendo la concorrenza. La prima serie ha raccontato le vicende di Cosimo, mentre nella seconda si raccontano le avventure di Lorenzo de’ Medici, meglio conosciuto come Lorenzo il Magnifico, che ritroviamo anche nella terza stagione, che sta andando in onda in questi giorni,

Nella prima puntata andata in onda ieri sera si è parlato di Napoli e dell’incontro con Ferrante I all’anagrafe Ferdinando d’Aragona detto anche Don Ferrando e Don Ferrante. La puntata dell’incontro tra il Magnifico e Don Ferrante la vedremo questa sera. Nel 1466, Lorenzo giunse a Gaeta ove soggiornava la corte del Re Ferrante d’Aragona, che lo ricevette con molte cerimonie pubbliche. Successivamente, Ferrante gli concesse un incontro privato in cui il giovane Medici ebbe modo di portare al sovrano i saluti del padre e di descrivergli alcune delle problematiche interne e familiari. 

Senza dimenticare la guerra tra Firenze e lo Stato Pontificio, sempre più intensa e cruenta. Lorenzo non vuole cedere la sua città al Papa e per questo mette a punto un piano per porre fine alla sanguinosa guerra e riportare pace a Firenze. Per farlo il Magnifico, dopo aver mandato la sua famiglia a Pistoia, decide di recarsi a Napoli – alleata di Roma – con il suo nuovo consigliere Bruno Bernardi. Un modo per provare a spezzare l’accerchiamento e riportare la pace. Ma non tutto va come previsto dall’uomo.

Arrivato a Napoli con Bernardi, Lorenzo ha difficoltà a convincere il re Ferrante d’Aragona ad abbandonare l’alleanza con il Papa. Mentre il Magnifico tenta di conquistare la fiducia del re, aiutato dalla bella e astuta Ippolita Sforza, a cui lo lega un rapporto profondo e tormentato, Firenze rimane sotto assedio. Il popolo e la stessa Clarice temono che Lorenzo li abbia abbandonati e non sanno come comportarsi.

Nel rientrare a Firenze Lorenzo poteva ritenersi soddisfatto dell’esito del suo viaggio, ma la situazione interna dello Stato non permetteva di stare tranquilli. Alla fine, rischiando la sua stessa vita, Lorenzo riesce ad ottenere il ritiro delle truppe e a riportare una pace temporanea a Firenze. Già in precedenza Lorenzo aveva incontrato alcuni componenti della famiglia reale di Napoli. Nel 1465 il giovane Medici infatti, conobbe il principe Federico di Napoli per il matrimonio del fratello Alfonso con Ippolita Maria Sforza.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più