Influenza, i più colpiti sono i bimbi al di sotto dei 5 anni: i consigli da seguire

Bimbo in ospedaleAllarme influenza in Campania, il bersaglio preferito sono i bambini al di sotto dei 5 anni di età.

Secondo quanto emerge da Influnet ( sistema di sorveglianza della sindrome influenzale) la nostra regione sarebbe quella più colpita dal virus che, si manifesta con tosse, febbre, dolori articolari e muscolari.

Complice è la scuola, luogo di aggregazione per antonomasia e ricettacolo di germi e batteri di ogni tipo.

Sentiamo nel dettaglio le parole di Antonio D’Avino, vice presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP): ” Cento bimbi su mille ammalati. Negli studi dei pediatri di famiglia, sono aumentate enormemente le visite per influenza. Ad essere maggiormentie colpiti risultano proprio i bambini al di sotto dei cinque anni, e solo grazie alla chiusura delle scuole per le festività natalizie abbiamo registrato, nell’ultima settimana del 2019, un lieve calo dei casi influenzali”.  Sul sito del Ministero della Salute troviamo alcune delle semplici ed essenziali regole per evitare il contagio: in primo luogo evitare luoghi affollati, lavare con frequenza le mani o, quando non è possibile, servirsi di soluzioni detergenti a base di alcol o di salviettine disinfettanti, effettuare un cambio d’ aria nelle stanze dove si trascorre più tempo. Prosegue il dottore: “Bastano questi pochi accorgimenti per limitare significativamente il propagarsi dell’epidemia”.

Attenzione quindi nel seguire questi consigli per evitare di ritrovarsi a letto per giorni in balìa di medicine e termometri.

Potrebbe anche interessarti