Feltri ai pugliesi: “Invece di grattarsi vadano a raccogliere le olive”. Cittadino lo querela

Era l’estate del 2018 quando Vittorio Feltri offese i pugliesi con una delle sue frasi infelici, alle quali dovremmo essere abituati, ma che ogni volta indignano e fanno male.

La Puglia ha un alto tasso di disoccupazione. – disse in diretta a ‘Stasera Italia’ su Rete 4 – Allora dico ai disoccupati pugliesi: invece di stare a casa a grattarsi le palle vadano a raccogliere le olive, vadano a lavorare la terra, senza aver bisogno che arrivino dei negri a lavorare per conto loro“.

Le affermazioni in tv poi furono rinforzate da un post su Facebook:

Come segnala la pagina Facebook Terroni – di Pino Aprile, un cittadino pugliese ha querelato il direttore di Libero per diffamazione plurima e discriminazione territoriale. Questa querela però è stata archiviata dal P.M. di Milano.

Ma il signore pugliese non si è scoraggiato e ha fatto opposizione alla richiesta di archiviazione, motivando le lacune fatte dal Pubblico Ministero ed “evidenziando il comportamento criminale di Vittorio Feltri. Il Gip ha accolto la richiesta ed ha fissato una nuova udienza Camerale al 31 Marzo 2020“.

Potrebbe anche interessarti