Coronavirus, in Italia cinque morti. Sale il numero dei contagiati

Coronavirus quarantenaAlle ore 12:00 si è registrata la quinta vittima del Coronavirus in Italia.

Si tratta di un 88enne di Caselle Landi, nel lodigiano.Lo ha reso noto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. Per il momento non si sa se l’uomo avesse patologie pregresse o no.

Nel frattempo il numero dei contagiati dal Coronavirus è salito a 219. L’88enne di Caselle Landi rappresenta la quinta vittima del coronavirus in Italia. La prima vittima è stato un 78enne morto all’ospedale di Schiavonia (in provincia di Padova). La seconda invece è una 76enne residente a Casalpusterlengo.

La terza vittima è una donna di Crema (in provincia di Cremona) di 68 anni che aveva anche un tumore. La quarta vittima, invece, è stato un uomo di 84 anni di Bergamo. L’uomo era ricoverato all’Ospedale “Papa Giovanni XXIII” della città lombarda con malattie pregresse.

LEGGI ANCHE
Scuole e Università chiuse fino al 15 marzo: arriva la decisione del governo. Il Ministero attende a dare l'ufficialità

Sull’epidemia del virus cinese in Italia è intervenuto anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris: “La situazione in Italia è grave e senza precedenti. Voglio rassicurare tutti gli abitanti di Napoli che farò e faremo di tutto, anche oltre le nostre competenze, per tutelare la salute di noi tutti”.

Per essere sempre informato sull’emergenza coronavirus in Italia, segui gli aggiornamenti in tempo reale sul nostro sito

Potrebbe anche interessarti