Coronavirus, De Luca aumenta i controlli: forze armate in città e test per medici

controlli de luca

La Regione Campania sta cercando di contenere in tutti i modi il contagio da Coronavirus. I numeri di oggi riportano 577 casi, dall’ultimo aggiornamento delle ore 17.00. Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha fatto sapere di aver avuto contatti con il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per aumentare il controllo attraverso le forze armate.

Il messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook: “Ho avuto un colloquio telefonico con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Vi sarà il contributo delle Forze Armate nei controlli per il rispetto delle ordinanze che hanno l’obiettivo del contenimento del contagio da Covid-19, e ciò avverrà nelle aree che di volta in volta verranno individuate e segnalate nella nostra regione. Sarà un contributo importante, con grande misura ed equilibrio, ma anche con determinazione. Non è possibile estendere il servizio all’intero territorio italiano, ma vi sono aree in cui è necessario dare un segnale di fermezza e anche di repressione rispetto a comportamenti irresponsabili“.

Inoltre, ha fatto sapere che la Regione Campania sta acquistando dei kit che faranno avere risultati in minor tempo e che saranno utilizzati in primis per i sanitari: “Il monitoraggio di massa attraverso i “test rapidi” e i kit che sta acquistando in questi giorni la Regione Campania, saranno riservati nella prima fase al personale sanitario. Partiremo da chi è in prima linea e svolge un servizio essenziale, poi valuteremo di volta in volta le aree sociali più esposte a contatti, e mirando soprattutto ai soggetti asintomatici. Si ribadisce ovviamente, che al di là degli screening, lo strumento principale di lotta al contagio è la responsabilità di ogni cittadino e il rispetto rigoroso delle normative in vigore“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più