Video. Nuovo dcpm: 4 miliardi e mezzo per i Comuni e un anticipo per i buoni spesa

Nella conferenza stampa tenuta oggi, sabato 28 marzo, il nostro premier Giuseppe Conte ha annunciato un importante provvedimento destinato ai Comuni e alle persone in difficoltà economiche a causa dell’emergenza Coronavirus.

Oggi vogliamo dare il segno della presenza concreta dello Stato“, ha affermato Conte. “Siamo consapevoli che ci sono tante persone che soffrono. Ci sono sofferenze psicologiche ma anche materiali di chi inizia ad avere difficoltà per l’approvvigionamento di generi alimentari e prodotti farmaceutici.

Il Presidente del Consiglio ha dunque lavorato intensamente con il Ministro Gualtieri per varare un provvedimento d’urgenza. Il dpcm del 28 marzo prevede 4 miliardi e mezzo da destinare ai Comuni. Con un’ordinanza della Protezione Civile, viene destinato ai Comuni anche un ulteriore anticipo di 400 milioni sul fondo di solidarietà comunale, con il vincolo di utilizzare queste somme per le persone bisognose.

Da questa somma nasceranno quindi dei buoni spesa, e in alternativa sarà possibile per i Comuni erogare generi alimentari tramite le catene di volontariato attive sul territorio. “Non vogliamo lasciare nessuno solo, specie in questo momento di sofferenza“, ha affermato Giuseppe Conte. “Sono previste inoltre misure rafforzate per favorire le donazioni per i produttori e distributori“.

Il premier Conte, oltre che sugli aiuti ai Comuni, si è soffermato anche sulle misure previste dal decreto Cura Italia per i liberi professionisti (il pagamento di un indennizzo di 600 euro), oltre che ai lavoratori stagionali e di altro tipo. Il Governo sta lavorando affinché questo bonus possa essere richiesto sin da inizio aprile, con modalità molto più veloci di quelle previste dalla burocrazia ordinaria.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più