Coronavirus, il Governo dice sì alla passeggiata con bambini: entro 200mt e senza assembramenti

I genitori avevano chiesto a gran voce una piccola passeggiata per i loro bambini che, come tutti, sono chiusi in casa da più di 20 giorni, causa emergenza Coronavirus.

E’ di pochi minuti fa la notizia di una nuova ordinanza da parte del Governo che consente una passeggiata di un genitore con un bambino entro 200mt dalla propria abitazione e senza creare assembramenti. Questo il messaggio dell’ordinanza: “È da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione. L’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging). Possibile invece camminare in prossimità della propria abitazione“.

LEGGI ANCHE
Covid. Il primario Le Foche: "Sono ottimista, credo che potremo andare in vacanza"

Adesso resta da capire cosa accadrà in Campania, dato che il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, aveva vietato in un’ordinanza: “L’attività sportiva, ludica o ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico non è compatibile con il contenuto dell’Ordinanza n.15 del 13 marzo 2020″.

Potrebbe anche interessarti