Covid, come si andrà in spiaggia quest’anno: pareti di plexiglass tra gli ombrelloni

Buone notizie per gli amanti del mare e della tintarella: quest’anno di potrà andare in spiaggia. Lo ha detto Lorenza Bonaccorsi, sottosegretario ai Beni Culturali che ha assicurato che “andremo al mare” ma non si esclude di dover indossare la mascherina anche in spiaggia.

Ma con una buona dose di precauzioni, distanza tra gli ombrelloni e pareti in plexiglass tra gli ombrelloni. L’idea arriva da un’azienda del Modenese. Cubi di alluminio plexiglass delle dimensioni di 4,5 metri per lato, con un’altezza di due metri e una porta per entrare.

Al loro interno sdraio e ombrellone. L’azienda però vorrebbe realizzare anche soluzioni meno drastiche come pannelli separatori. La proposta però ha suscitato numerose critiche, in primis perchè si verrebbe a creare un ambiente in plastica chiuso sotto il solleone di luglio e agosto. Una sorta di “sauna privata” sulla spiaggia.

Ma oltre questa ci sono altre idee come tunnel igienizzanti lungo le pedane dei lidi attraverso i quali le persone possono passare e disinfettarsi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più