Fase 2, Conte in Parlamento: “Siamo ancora in pandemia. Non possiamo riaprire tutto”

giuseppe conteIl Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si è presentato in Parlamento per spiegare alle Camere i provvedimenti presi per affrontare la Fase 2. Nel corso del suo intervento darà anche conto delle decisioni prese nel corso di questi ultimi due mesi.

Sin dalle prime battute Conte ha affermato le ragioni di una Fase 2 molto prudente: il contagio avviene principalmente a scuola, nelle case, attraverso i normali contatti sociali. Ad oggi l’Italia non ha raggiunto il tanto agognano coefficiente di contagio R0. Il Paese è ancora in piena pandemia. Per questo motivo non è possibile ritornare alla situazione pre Covid, ma bisogna continuare a rispettare norme stringenti per non sprofondare di nuovo nell’emergenza con risultati catastrofici in termini economici e di vite umane.

Potrebbe anche interessarti