Foto. Ischia e Procida senza “umani”: durante il lockdown il mare è caraibico

La natura che esplode in tutta la sua bellezza durante il lockdown ci dovrebbe far riflettere. Un reportage tra le coste di Amalfi, Ischia e Procida per mostrare i colori di questi luoghi durante la pandemia.

Gli scatti sono realizzati dal fotografo subacqueo Pasquale Vassallo durante la campagna #LeMeraviglieDelleAreeProtetteAcasa promossa dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Dalle falesie della costiera amalfitana al promontorio di Sant’Angelo d’Ischia, dalla Marina Corricella di Procida alla la baia di Ieranto e al Castello Aragonese, scatti che immortalano la straordinaria bellezza della natura senza le attività dell’uomo.

Stavolta, con l’occhio di Pasquale Vassallo e in collaborazione con la Guardia Costiera, siamo nel mare che circonda il promontorio di Sant’Angelo d’Ischia, che i sub e i naturalisti amano particolarmente. In uno scorcio tra le rocce, a pochi metri dall’arco, l’acqua trasparente e cristallina lascia intravedere alcune Astroides calycularis, madrepore incrostanti dal caratteristico colore arancio e un esemplare di Actinia equina, volgarmente conosciuta come pomodoro di mare“, scrive la pagina Facebook “Area Marina Protetta Regno di Nettuno”.

Potrebbe anche interessarti