Ercolano. Riapre il Parco Archeologico dal 2 giugno: orari e modalità di accesso

ercolano​​​​​​​​​​​​​​​Dopo quasi 3 mesi di chiusura, il Parco Archeologico nel cuore di Ercolano ritorna ad accogliere i propri visitatori a partire dal giorno 2 giugno 2020. 

biglietti sono acquistabili esclusivamente on line, a partire da lunedì 1 giugno dalle ore 12.00, sul sito www.ticketone.it, con un costo aggiuntivo di € 1,50 per diritti di prevendita. Attraverso entrambi gli ingressi di Corso Resina e Viale dei Papiri Ercolanesi, i visitatori potranno accedere per fasce orarie di 15 minuti con un numero massimo di ingressi di 15 persone, compresi bambini e ragazzi.

Previsto così un afflusso massimo di 60 persone distribuite in ogni ora, pari ad un massimo di 480 ingressi giornalieri.

Gli strumenti, atti a rispettare le misure di contenimento per il contagio da covid-19, saranno: il controllo della temperatura corporea e della mascherina, la cartellonistica di orientamento, un’intensificata sanificazione degli ambienti comuni, disponibilità di gel con dispenser che non implicano il contatto.

Le tariffe, per accogliere i visitatori, saranno inoltre agevolate:

  • biglietto singolo 10 €; giovani tra i 18 e 25 anni biglietto 2€;
  • gratuità e riduzioni come da normativa.

L’orario seguirà la fascia 10,30-19.30 (ultimo ingresso ore 18,00), fino al mese di Ottobre, rispettando un giorno di chiusura settimanale, il martedì, per una sanificazione periodica.

Regolarmente funzionante il parcheggio del Comune in Viale dei Papiri Ercolanesi.

“Il Parco Archeologico di Ercolano ritorna a vivere – dichiara il direttore Sirano – ritorniamo ad accogliere i nostri visitatori con gioia ma senza dimenticare il dolore e le incertezze che questi mesi ci hanno portato.” 

Aggiungendo poi: “Con la tariffa agevolata, abbiamo ritoccato il costo nella consapevolezza che la conformazione del Parco ci permette di offrire una visita gratificante. Siamo anche pronti a lanciare un abbonamento al prezzo di soli 13 Euro in promozione sino all’inizio dell’orario invernale, che permetterà per un anno solare dall’acquisto, di accedere al sito ogni volta che si vorrà, alle mostre e a tutte le iniziative che abbiamo riprogrammato tra 2020 e 2021.

Potrebbe anche interessarti