Vincenzo De Luca: “Bar aperti fino alle 2, sì ai cinema all’aperto e ai matrimoni”

Vincenzo De Luca

Vincenzo de Luca, nel corso della diretta sul suo profilo Facebook, ha annunciato quali attività potranno riprendere con la nuova ordinanza che firmerà tra qualche ora:

Da questa sera possano ripartire le attività dei cinema all’aperto, dei drive in, per quanto riguarda i bar sarà possibile l’attività di musica e intrattenimento senza ballo“.

Per poi specificare:

Non sarà consentita la collocazione di amplificatori fuori dai locali per evitare assembramenti, prolunghiamo l’orario di apertura dei bar fino alle 2 di notte, ma manteniamo il divieto di vendita di alcolici per asporto. Per chi si siede al tavolo o va al banco nessun problema ma manteniamo alle 22 di sera l’orario consentito per la vendita di alcolici e superalcolici per asporto“.

Una battaglia, quella per gli alcolici, che Vincenzo de Luca porta avanti da molto tempo:

“Prima del Covid, abbiamo avuto al Cardarelli, 37 ricoveri per intossicazione alcolica e per coma etilico, 20 di questi ricoveri riguardavano bambini dagli 11 anni ai 17 anni. Un bambino di 11 anni che va in coma etilico è una tragedia.

Per quanto riguarda i trasporti sulle isole di Capri, Ischia e Procida precisa che da ora in poi:

L’arrivo sulle isole sarà libero, faremo dei controlli a campione per quanto riguarda la temperatura e test rapidi”.

Riprenderanno, inoltre, molte attività sino ad ora vietate:

Consentiamo la riapertura delle aree gioco per i bambini, ripartono i servizi per l’infanzia e l’adolescenza, anche i centri e campi estivi. Anticipiamo la riapertura di organizzazione dei matrimoni e cerimonie con simili dalla prossima settimana“.

Fino al 15 giugno resta l’obbligo di indossare le mascherine:

“Verificheremo nelle prossime settimane l’uso delle mascherine, fermo restando che all’interno dei locali e per le attività commerciali rimarrà obbligatorio. Sarà importante tenerle sempre anche quando non sarà obbligatorio. L’ordinanza nostra scade a metà giugno vedremo le decisioni da prendere, ma intanto per la nostra tranquillità cerchiamo di essere prudenti”. 

Potrebbe anche interessarti