Napoli, nuovi impianti di videosorveglianza. De Luca: “Lavoro e sicurezza le nostre priorità”

Completata l’installazione di nuovi impianti di videosorveglianza per la città di Napoli. È quanto annunciato dal Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nelle ultime ore.

Queste le sue parole: “Il primo provvedimento esecutivo del governo regionale, nel corso del 2020, ha riguardato il piano per il potenziamento della videosorveglianza stradale nella VI Municipalità di Napoli, con l’installazione di una serie di postazioni di telecamere e lettori di targa dislocate in punti strategici.”

Tale area, interessata dall’intervento, comprende i quartieri di Barra, Ponticelli e San Giovanni, situati nella periferia orientale di Napoli. Eppure, simili operazioni sono già state completate con successo altrove.

“In questi anni, abbiamo realizzato impianti di videosorveglianza ai Decumani, alla Sanità, a Chiaia, Piscinola, Scampia, Marianella e Chiaiano. Altri interventi sono in corso nei quartieri e nelle aree più a rischio della città e della nostra regione” – ha continuato il Governatore campano.

“Creare lavoro, in particolare per i giovani, e garantire la sicurezza per ogni cittadino sono le nostre priorità” – ha ribadito ancora una volta. Già, nel corso di un aggiornamento quotidiano, aveva espresso il suo impegno nel favorire l’occupazione e preservare l’incolumità dei cittadini.

I nuovi impianti di videosorveglianza, installati nella maggior parte delle zone più a rischio di Napoli, rappresentano un nuovo importante traguardo raggiunto dalla Regione Campania. Quest’ultima, è ancora nel pieno dell’emergenza Coronavirus.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più