Il direttore dell’Azienda dei Colli, Di Mauro: “I posti del Cotugno sono saturi, sono aumentati i ricoveri”

cotugno saturi

Sono 390 i contagi registrati oggi in Campania su oltre 8 mila tamponi, numeri molto alti e destinati purtroppo ad aumentare nei prossimi giorni. Per questo il direttore generale dell’Azienda dei Colli-Cotugno Maurizio Di Mauro lancia un appello. Intervistato dal giornalista Enzo Perone nel corso dell’edizione delle 14 del Tg Tre Campania, Di Mauro spiega che gli ospedali ormai sono quasi del tutto saturi, difficile soprattuto la situazione del Cotugno.

Nelle strutture sanitarie si sta mettendo in moto la fase 3, quella della massima ricettività dei covid center. Queste le parole del direttore:

“L’indicazione del presidente è questa della fase 3 ma noi già siamo abbondantemente alle fase 3. I posti del Cotugno sono saturi. In questo momento c’è un paziente in Pronto Soccorso che ha bisogno di sub-intensiva e stiamo cercando di sistemarlo. E’ una situazione critica, il numero di contagi si mantiene stabile sull’alto e sono aumentati i numero di ricoveri. Si è innalzata l’età media di chi viene a ricoverarsi con l’aumento del rischio. La cosa confortante è che il tasso di letalità è bassissimo siamo circa al 2%. Molti pazienti devono andare in sub-intensiva e destano preoccupazione rispetto all’evoluzione del processo”.

Il virus però colpisce anche i giovani, un 24enne è ricoverato in terapia sub-intensiva e un 27enne in rianimazione.

“Il virus è tra noi. Bisogna adottare le precauzioni fondamentali nel mantenere il distanziamento e usare la mascherina. Ma ci deve essere anche chi controlla che si rispettino queste regole e vengano sanzionati”.