Napoli, il sogno di Miriam diventa realtà: dalla Galleria Umberto al palcoscenico del Teatro San Carlo

Miriam, la bambina che ballava tra lo stupore dei passanti nella famosa Galleria Umberto, danzerà al Teatro San Carlo. Un sogno che diventa realtà, come reso noto da un servizio andato in onda sul Tg1.

Miriam ha soltanto 8 anni ma una passione per il ballo talmente forte da spingerla a non fermarsi mai, nemmeno con la chiusura di palestre e sale da ballo dettata dall’emergenza Coronavirus. Non si è mai persa d’animo e ha trasformato le strade e le piazze della sua città in veri e propri palcoscenici.

In particolare, una sua esibizione presso la nota Galleria Umberto, dove suo padre lavora come portiere, ha incantato i passanti e in men che non si dica il talento di Miriam ha invaso i social, arrivando persino in tv.

Il San Carlo era un sogno irraggiungibile per la piccola ballerina, non potendo permettersi una retta così elevata. Eppure proprio il sovrintendente della struttura, folgorato dalle sue esibizioni, ha deciso di ammetterla nella scuola del Teatro, a pochi passi dalla Galleria che le ha portato fortuna.

“Di solito sono i genitori che vogliono che il proprio figlio balli. Questa volta no, è proprio lei a volerlo. Aveva 4 anni ed era già felice della musica, della danza” – commenta Stéphane Lissner, sovrintendente del Teatro San Carlo.

Dal Teatro  assicurano che o con una borsa di studio o attraverso donazioni la bambina farà parte della scuola di ballo e potrà iniziare già dalla prossima settimana. La danza di Miriam, dunque, dalla Galleria Umberto varcherà uno dei palcoscenici più famosi al mondo, quello del Teatro San Carlo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più