Da Facebook arriva un “NO alla vrenzolaggine”

no ai cuozzi

Non è folklore, ma volgarità allo stato puro. Quella che un gruppo di giovani napoletani vuole ironicamente denunciare attraverso la pagina Facebook dal titolo No ai cuozzi, le vrenzole e i napoletani Antinapoli. La pagina è una carrellata di fotografie, frasi e persino “sfoghi” tratti direttamente dai profili dei suddetti soggetti, che fanno sorridere gli stessi napoletani per l’eccesso di errori grammaticali, look più da zoo che da strada ed espressioni ai limiti del comprensibile (molte delle quali riportate in un’altra pagina facebook dal fantasioso titolo diIl Vrenzolario).

“Diamo voce alla Napoli più vera” gridano gli amministratori della pagina. Il loro è un NO all’ignoranza. Un NO alla “vrenzolaggine”, ad un’ immagine della città distorta da queste “tendenze”. Napoli è altro, è culla di cultura, arte e tradizione ed è importante che siano gli stessi napoletani a non dimenticarlo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più