Covid, il Prof Ascierto: “Il virus non è cambiato. L’ideale sarebbe fermarsi ma è impossibile per motivi economici”

asciertoIl covid non ha mai perso forza” parola del professore Paolo Ascierto che ai microfoni del Tgr Campania parla del progetto che sta portando avanti con l’Ospedale Cotugno di Napoli riguardo l’immunità innata.

Ascierto: “Il vaccino testato a Napoli arriverà la prossima estate”

Queste le sue parole:

“Eravamo consapevoli della criticità di questo momento, sapevamo potesse succedere. Proprio per questo motivo durante il periodo estivo abbiamo invitato le persone a fare molta attenzione perché il virus non aveva perso la forza.

Lo scenario che mi preoccupa di più è che ci sia un’escalation importante che si arrivi ai livelli della prima ondata. E’ importante in questo momento fare molta attenzione, credo che ognuno di noi debba avere un buon senso di responsabilità.

In questo momento l’ideale sarebbe fermarsi per interrompere la catena dei contagi ma, è impossibile per ragioni economiche. Per questo motivo ci sono dei compromessi e ognuno ci deve mettere il suo“.

Riguardo lo studio sull’immunità innata il professor Ascierto dice: “L’immunità innata è molto importante ed è dovuta ad alcune cellule presenti nel nostro organismo. Stiamo facendo delle valutazioni sui campioni con dei risultati interessanti”.

Riguardo i vaccini – “In questo momento ci sono a livello internazionale 11 studi clinici di fase 3, l’ultima fase, che ci fa capire se un vaccino sia sicuro oppure no“.

Ascierto conclude con la consapevolezza che “con un po’ di pazienza e mettendoci del nostro usciremo da questa situazione“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più