Covid, Ilaria Capua: “Terza ondata naturale ci sia. Dicembre e Gennaio saranno mesi terribili”

Covid – Ilaria capua prevede una terza ondata. Stiamo per entrare nel periodo più delicato di questa lotta al covid che dura da quasi un anno. Nelle prossime settimane molto probabilmente quasi tutte le regioni italiane passeranno alla zona gialla con meno restrizioni, e quindi le persone saranno più libere di muoversi.

Crisanti: “Terza ondata sarà una certezza”

Questo, se non si rispetteranno le norme vigenti, causerà senza dubbio di nuovo un aumento ulteriore dei casi ed è proprio questo l’argomento che la virologa Ilaria Capua – a DiMartedì su La7 – ha trattato mettendo in guardia la popolazione:

Dicembre e gennaio saranno mesi terribili per tanti motivi. Natale e il periodo invernale sono sempre critici per la sanità – prosegue – non c’è solo il Covid ma altre infezioni e comuni infortuni. Il vero obiettivo per ognuno di noi è tenere le persone fuori dagli ospedali. Facciamo riposare i nostri medici“.

La virologa parla poi di un’eventuale terza ondata: “La terza ondata è naturale ci sia – risponde – ma la potenza mi auguro che sarà attutita da quello che avremo imparato e messo in pratica.

Le pandemie fanno così. Sono dei fenomeni trasformazionali che sono causati da un ingresso di uno sciame virale attraverso una popolazione vergine. La popolazione si adatta come può, ad esempio noi lo abbiamo fatto con il lockdown e altre misure che hanno arrestato la corsa.

Ma l’obiettivo del virus è continuare a correre per questo è importante avere il vaccino conclude – e in tempi brevi. È una grande vittoria della scienza se pensiamo ai tempi necessari per l’arrivo dei vaccini contro altre malattie“.

Potrebbe anche interessarti