De Luca contro tutti, anche la pubblicità: “Sui pullman Anm si sponsorizza l’Istituto Tumori di Milano, ma noi abbiamo il Pascale”

de luca pubblicità E’ ormai Vincenzo De Luca show. Nelle ultime sue conferenze stampa del venerdì, il governatore della Campania si è lasciato andare a vari attacchi e battute contro: il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, i ministri Azzolina e Di Maio, il governo Conte, le altre Regioni che non forniscono dati veritieri, i tamponi rapidi di Zaia (che ficcati nel naso arrivano al cervello), i giornalisti (in primis Giletti) rei di fare ‘sciacallaggio mediatico’. Un elenco che di settimana in settimana, va allungandosi.

Conferenze nelle quali non vengono più forniti in anticipo i dati dell’ultimo bollettino regionale, né vengono spiegate le nuove ordinanze. L’ultima poi ha visto De Luca prendersela contro una pubblicità dell’Istituto Tumori di Milano comparsa su alcuni autobus di Napoli.

Queste le parole di De Luca sulla pubblicità sui pullman Anm (dal minuto 20):

“Devo registrare un episodio vergognoso che si è verificato in queste ore. Abbiamo registrato una campagna pubblicitaria fatta sui pullman che circolano a Napoli. Una campagna dell’istituto Nazionale dei tumori di Milano. Ecco vi faccio vedere: un’immagine della pubblicità su un pullman di Napoli con cui pubblicizzano l’istituto e invitano i nostri cittadini ad andare a Milano a farsi le le diagnosi. Cari nostri concittadini, siamo di fronte ad un ennesimo atto vergognoso di speculazione sulla pelle dei malati. Abbiamo a Napoli il principale Istituto dei Tumori d’Italia, il Pascale che è un’eccellenza nazionale, europea e mondiale. Non abbiamo bisogno di andare da nessuna parte d’Italia. Ci sono molti ospedali privati dell’area milanese che vivono speculando sui nostri cittadini, assolutamente inutile andare al Nord in strutture anche pericolose.

Quindi siate consapevoli perché siamo di fronte ad atti di pura speculazione. Abbiamo oggi a Napoli e in Campania le eccellenze nazionali. Basti guardare i numeri delle persone ricoverate in terapia intensiva, qualcosa vorrà pur dire dal punto di vista della qualità delle nostre strutture sanitaria. La qualità delle nostra sanità e di livello europeo e mondiale”.

Anm interpellata ha spiegato di non occuparsi lei della pubblicità sui pullman. Le aziende che intendono promuovere i propri prodotti o servizi si rivolgono infatti al Concessionario esclusivo della pubblicità IGP Decaux.

 

Potrebbe anche interessarti