Coronavirus, Gino Strada: “Quando ne usciremo? Non prima di 2 o 3 anni”

gino strada coronavirusGino Strada, medico e fondatore dell’ONG Italiana Emergency, ha affrontato uno degli argomenti più dibattuti in fatto di Coronavirus, ovvero la sua durata. Lo ha fatto nel corso della trasmissione “Mezz’ora in più”, su Rai3, condotta da Lucia Annunziata.

Gino Strada: “Coronavirus? Non ne usciremo prima di 2 o 3 anni”

Queste le sue parole: “Ci vuole la responsabilità di tutti per uscire da questa situazione. Io penso che comunque non ne usciremo prima di 2/3 anni ma per non pagare un prezzo elevatissimo credo che la responsabilità individuale sia fondamentale.”

Sulle motivazioni di questo suo presentimento, ha detto: “Non credo che si risolverà tutto nei primi mesi delle vaccinazioni. Magari lì ci sarà un attimo di euforia ma poi, lo ripeto, le vaccinazioni limitano il numero di morti ma non la trasmissione della malattia.”

Intanto, è stato presentato il piano vaccini dal commissario straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri. In Italia la somministrazione dovrebbe partire per il mese di gennaio e coprire buona parte della popolazione. Si proseguirà vaccinando prima i membri del comparto sanitario e le categorie più fragili.

Il dott. Gino Strada si è detto favorevole alla vaccinazione: “Certamente che mi vaccinerò. Ho vari motivi per farlo: ho 72 anni, faccio il medico e non sono in perfetta salute. Quindi mi aspetto una scatola di vaccini.”

Stando alle sue parole, il vaccino potrebbe rappresentare un passo avanti in termini di mortalità ma ci vorrà ancora del tempo prima di ritornare alle vecchie abitudini. Iniziano comunque a vedersi i primi segnali positivi: il tasso dei positivi tende a diminuire e gli ospedali iniziano a sfollarsi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più