Pozzuoli, lieve scossa di terremoto in città: avvertita anche a Napoli

Ancora una scossa di terremoto ha fatto tremare la città di Pozzuoli e le zone limitrofe. La scossa, di magnitudo 2.6, è stata registrata alle 9.09 di questa mattina nella zona Flegrea. L’evento sismico, rilevato dalla Sala Operativa dell’Osservatorio Vesuviano/INGV, è stato localizzato con epicentro a 5 km da Pozzuoli, ad una profondità di 2 km.

La scossa è stata avvertita nitidamente dalla popolazione dei comuni flegrei e anche in alcuni quartieri della città di Napoli senza però riportare nessun danno.

In questi giorni sono molte le scosse di terremoto che hanno spaventato la popolazione di Pozzuoli, l’ultima è stata avvertita lo scorso 23 dicembre, sempre in maniera lieve.

I Campi Flegrei sono uno dei vulcani più attivi e potenzialmente pericolosi d’Italia e gli abitanti sono ormai abituati a queste continue scosse. Come riportato sul sito dell’Osservatorio Vesuviana, nel bollettino sismico del 22 dicembre, nella settimana dal 14 al 20 dicembre 2020 nell’area dei Campi Flegrei sono stati registrati 96 terremoti con -1.1 ≤ Md ≤ 2.7 (±0.3).

Anche il suolo subisce delle deformazioni durante queste scosse, il valore medio del sollevamento a partire da settembre 2020 è di circa 10 mm/mese, in incremento rispetto al valore di circa 6 mm/mese registrato precedentemente a partire da gennaio 2020.

Potrebbe anche interessarti