Ascierto, profilo fake creato a suo nome: “Chiedono dati bancari e donazioni”

ascierto profilo fakeCreazione di un profilo fake: se ne sente parlare spesso, ma soprattutto nell’ultimo periodo e ne è stato vittima anche Paolo Ascierto, oncologo e ricercatore italiano dell’Ospedale Pascale di Napoli. Nell’ultimo anno sono stati creati diversi profili fake a nome di personaggi famosi, che realizzavano dirette per chiedere dati bancari ai malcapitati o donazioni per diverse cause.

Molti hanno denunciato il furto del nome, e soprattutto le truffe che venivano e vengono messe in atto in nome di buone azioni che in realtà non lo sono. Anche Paolo Ascierto, oncologo dell’Ospedale Pascale in prima linea per l’emergenza Covid-19, ha annunciato che è stato creato un profilo fake a suo nome che chiedeva dati bancari o donazioni.

Come annunciato dal medico, tutto è già stato segnalato all’ammistrazione di Facebook. Attraverso il suo profilo ufficiale, Ascierto ha voluto mettere in guardia le persone che lo seguono:

Ho scoperto che è stato creato un profilo fake a mio nome. Si tratta di una truffa visto che gli amministratori chiedono dati bancari e donazioni assolutamente false. Stiamo effettuando una segnalazione a Facebook per chiudere l’account, nel frattempo non accettate l’amicizia e soprattutto non fornite i vostri dati a nessuno.

Ho scoperto che è stato creato un profilo fake a mio nome. Si tratta di una truffa visto che gli amministratori chiedono…

Pubblicato da Dott. Paolo Antonio Ascierto – Oncologo e ricercatore italiano su Mercoledì 30 dicembre 2020

Potrebbe anche interessarti