Alla Reggia di Carditello si produrrà il vino di Ferdinando I di Borbone

real sito di carditelloNella Reggia di Carditello si produrrà il vino preferito da re Ferdinando I di Borbone. Un’operazione resa possibile attraverso la collaborazione tra Vigne Chigi e la Fondazione Real Sito di Carditello, le quali hanno stretto un accordo che consentirà la riscoperta ed il recupero di antichi vitigni come il Pallagrello. Il vino così prodotto sarà presente sia sui mercati nazionali che internazionali recando il marchio Carditello.

Nei terreni della Fondazione saranno piantate, a marzo 2021, una nuova vigna di Pallagrello bianco e una di nero, vitigni molto apprezzati dai Borbone ed in particolare da Ferdinando I. La produzione di Pallagrello si aggiunge così a quello di Asprinio, affermando la vocazione di sito di Carditello quale Fattoria Reale.

ferdinando i di borbone
Ferdinando I di Borbone

La Reggia di Carditello si fregia del titolo di Reale Delizia, poiché ospitava la famiglia reale e la corte consentendo una piacevole permanenza grazie alle battute di caccia che lì si organizzavano. Almeno inizialmente il sito fu riserva di caccia di Carlo di Borbone e allevamento di cavalli. Poi, nel 1787, per volontà di Ferdinando IV di Borbone (poi diventato Ferdinando I), la Reggia di Carditello fu trasformata in una fattoria modello destinata alla coltivazione di grano e all’allevamento di pregiate razze equine e bovine.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più