Covid, dopo 5 settimane l’RT inizia a calare: in Campania quello più basso

covidCon il calo dell’RT l’Italia sembra avviarsi verso un miglioramento della situazione Coronavirus, così come annunciato dal Ministro della Salute, Roberto Speranza.

RT Italia: cala dopo cinque settimane

L’Rt in Italia, stando all’ultimo monitoraggio ISS è sceso sotto l’1%, un buon risultato raggiunto grazie alle restrizioni imposte nel periodo natalizio. Di qui l’intervento di Speranza: “La sfida contro il virus è ancora dura. Ma questa settimana, in Italia, abbiamo nuovamente Rt sotto 1.”

“È un risultato incoraggiante che ci dice che le misure prese durante le vacanze di Natale hanno funzionato. Dobbiamo continuare sulla strada della prudenza per resistere nelle prossime settimane e intensificare ancora la campagna di vaccinazione.”

Questa mattina sono stati presentati i dati del monitoraggio regionale covid-19 della cabina di Regia, con Franco Locatelli, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, e Gianni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute.

Locatelli: “Le incidenze sono in diminuzione grazie agli interventi adottati. Non abbiamo avuto quel temuto incremento di casi anzi abbiamo riscontrato una diminuzione. L’Rt è sceso al di sotto di 1 mentre per 5 settimane consecutive era cresciuto. Abbiamo una discesa, se la trasmissione sta diminuendo tendono a diminuire anche i nuovi casi di malattia. L’RT è pari a 0,97.”

RT regionali

Superano l’1: Molise (1.38), Sicilia (1.27), Basilicata e Valle D’Aosta(1.12), Puglia (1.08), Abruzzo e Umbria (1.05), Piemonte (1.04), Bolzano (1.03), Calabria (1.02).

Le Regioni con l’Rt più basso: Campania (0.76), Veneto (0.81), Lombardia (0,82), Friuli Venezia Giulia (0.88), Trento (0,9), Lazio (0.94), Sardegna (0,95), Emilia-Romagna (0,97), Toscana e Marche (0,98), Liguria (0.99).

Potrebbe anche interessarti