Ad 86 anni da Calistri a Bisaccia a piedi per fare il vaccino: la storia di nonna Livia

nonna livia calitriCalitri – la storia di nonna Livia. Il vaccino anti covid pare essere l’unica arma per sconfiggere la pandemia e buttarci alle spalle un anno di crisi. In Campania la campagna vaccinale procede spedita – anche se con qualche intoppo. Le persone che hanno ricevuto il vaccino in tutti i punti di somministrazione della regione sono 319.427, cioè l’ 84,1% delle 379.755 dosi consegnate fino ad ora.

Da circa due settimana la campagna vaccinale, oltre che per il personale sanitario, vede come protagonisti gli over 80, una delle categorie maggiormente flagellate dal virus. Tra queste persone c’è nonna Livia, una donna di 86 anni di Calitri – provincia di Avellino – la cui storia ha fatto il giro del web.

Nonna Livia è partita a piedi dalla sua Calitri per raggiungere il centro vaccinale di Bisaccia (più di 15 km di distanza). A metà strada ha incontrato delle persone del paese che le hanno dato un passaggio fino alla cittadino. Il tutto l’ha raccontato la stessa nonna Livia ad Irpinia News, spiegando che si è avviata a piedi perché aveva perso l’autobus.

All’arrivo poi al centro vaccinale i sanitari l’hanno aiutata dandole dell’acqua e un panino e poi riaccompagnandola a casa al termine della somministrazione.

Nonna Livia, una donna forte ed indipendente che ha mostrato a tutti la perseveranza nel raggiungere un obiettivo e l’importanza e la consapevolezza che quella del vaccino sia la strada giusta da percorrere, anche a piedi.

Potrebbe anche interessarti