Covid, Capua: “La soluzione è stare fermi. Si tratta di due mesi e saremo dall’altra parte”

Ilaria Capua, direttore dell’UF One Health Center dell’Università della Florida, ha affrontato la questione covid mostrandosi ottimista sugli esiti della campagna vaccinale, fiduciosa nell’arrivo di un’estate più serena.

Capua su covid: “Due mesi e ne saremo fuori, anche con l’arrivo dell’estate”

Nel corso della trasmissione ‘Di martedì’, andata in onda questa mattina su La7, ha spiegato: “Il vaccino sta facendo miracoli e dobbiamo crederci. Quando avremo una buona percentuale di soggetti fragili vaccinati, gli ospedali si svuoteranno e tutto tornerà nella giusta direzione. La soluzione adesso è stare fermi. State fermi, uscite il meno possibile e solo se c’è veramente bisogno. Si tratta di due mesi e saremo di là, anche con l’arrivo della buona stagione”.

Dunque, stando alle parole dell’esperta, osservando con rigore le restrizioni imposte ben presto si assisterà ad un notevole appiattimento della curva epidemiologica, grazie all’impatto delle vaccinazioni e all’arrivo dell’estate che già di per sé agisce positivamente sui virus respiratori.

Sulla stessa scia il professor Fabrizio Pregliasco: “Serve grande attenzione, stringiamo i denti perché la luce inizia a vedersi. Il plasma ci ha permesso di arrivare ai monoclonali che sono la standardizzazione degli anticorpi prodotti dal nostro organismo e un’arma per tagliare le gambe a questo virus. Confido che con il tempo bello si ridurranno le occasioni di contagio e vedo un’estate più serena. Sarà importante ovviamente evitare un ‘liberi tutti’ come l’anno scorso”.

Quanto alla scalata del covid, la Capua ha commentato: “Non ci è riuscito nessuno a fermare la corsa del virus se non Paesi che hanno applicato misure estreme o quelli che hanno una situazione particolare. Io credo che il vulnus di questa tragedia sia stato il fatto che all’inizio non ci ha creduto nessuno, si sono persi mesi. Ho trovato surreale il modo in cui l’Italia guardava alla Cina pensando fosse un problema circoscritto, così come poi l’Europa ha guardato all’Italia”.

Potrebbe anche interessarti