Mandato d’arresto per Luigi Cesaro, ex presidente della Provincia di Napoli

LUIGI-CESARO

Ennesimo caso di politica e corruzione? Troppo presto per tirare le somme sull’inchiesta che ha coinvolto l’ennesimo deputato di Forza Italia. Luigi Cesaro, ex presidente della Provincia di Napoli, è attualmente in stato di arresto per alcune presunte irregolarità riscontrate nella concessione di appalti del Comune di Lusciano (Caserta) a numerose ditte in qualche modo legate al clan dei Casalesi.

Ad incastrare Cesaro, le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Luigi Guida per lungo tempo affiliato di spicco del clan. Secondo quanto dichiarato da Guida, pare che l’ex presidente della provincia abbia favorito l’assegnazione di numerosi appalti pubblici illegali a ditte vicine al clan, estromettendo dalle gare altre aziende potenzialmente concorrenziali.

Potrebbe anche interessarti