Olesya non è Denise, il legale e Piera Maggio: “Gruppo sanguigno diverso”

olesya denise
Foto-Missing Denise Pipitone

Olesya non è Denise: è degli ultimi minuti la dichiarazione di Giacomo Frazzitta, avvocato che parla anche a nome di Piera Maggio, la mamma della piccola scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo.

Ieri preservando la privacy sul gruppo sanguigno di Denise e Olesya, durante il programma russo, è stato rivelato che il gruppo sanguigno di Olesya è diverso da quello di Denise”, dichiara l’avvocato Giacomo Frazzitta all’Ansa. “Oggi abbiamo, in ogni caso ritenuto corretto trasmettere nota alla Procura della Repubblica di Marsala che valuterà se procedere ad ulteriori accertamenti“.

Si è preferito accelerare i tempi di verifica seguendo i contatti in via privata con l’avvocato di Olesya, poiché una eventuale rogatoria con la Russia avrebbe comportato tempi più lunghi ed, invece, si reputava necessario conoscere almeno il dato preliminare del gruppo sanguigno, prima possibile, per poi meglio approfondire la vicenda“.

Già questa mattina, i risultati delle analisi del sangue avrebbero messo in luce che la ragazza apparsa nella trasmissione russa Lasciamoli Parlare, di nome Olesya, non era la bambina scomparsa a settembre del 2004 da Mazara del Vallo, in provincia di Trapani.

Inizialmente a colpire erano state una certa somiglianza con Piera Maggio e la storia raccontata dalla giovane, che aveva diversi punti di contatto con quella di Denise. Questa circostanza era stata ammessa anche dall’avvocato Giacomo Frazzitta durante la puntata di “Chi l’ha Visto?” della scorsa settimana.

Potrebbe anche interessarti