Meteo, la primavera non vuole arrivare: ancora freddo e temporali anche al Sud Italia

primavera

Siamo ormai quasi alla fine di aprile, la primavera è entrata da ormai un mese ma in realtà non l’abbiamo mai assaporata. Dopo l’allerta meteo dei giorni scorsi, freddo e pioggia continuano imperterriti ad abbattersi sulle coste italiane e così sarà anche per le prossime settimane. A confermarlo sono gli esperti de “Ilmeteo.it“.

Nei prossimi giorni la stabilità non sarà ancora di casa sul nostro Paese: ci attendono infatti ulteriori temporali al Centro-Sud e, nonostante una maggiore presenza di sole, ancora qualche acquazzone pure al Nord. Le principali responsabilità sono da individuare nelle masse d’aria fredda che continuano a sopraggiungere direttamente dalle regioni polari che, a loro volta, alimenta un ostinato vortice depressionario che soggiorna ormai da parecchio tempo sul Mediterraneo centrale.

E di questo ne soffre anche l’Italia che ancora non ha assaporato la primavera. Già da mercoledì 21 dal vicino Atlantico arriverà una perturbazione, accompagnata ancora una volta da aria fredda in quota e sospinta da venti dai quadranti meridionali. Colpite saranno soprattutto il Nordovest, un po’ tutto l’arco alpino e prealpino e alcuni tratti della Toscana.

In queste zone sarà nuovamente necessario un ombrello per effetto di precipitazioni sparse che sui rilievi alpini potranno assumere carattere nevoso sopra i 1400/1500 metri di quota. Più asciutto e in parte soleggiato sarà invece il tempo altrove specie sulle regioni meridionali.

In seguito la perturbazione muoverà il suo baricentro verso levante, coinvolgendo, tra giovedì 22 e venerdì 23, dapprima le regioni del Centro e poi anche il Sud. Nel contempo la situazione tornerà a migliorare sulle regioni settentrionali.

Potrebbe anche interessarti