Studenti dell’Orientale in protesta, allestita un’aula studio all’aperto: “In ballo ci sono le nostre vite”

Gli studenti dell’Università Orientale di Napoli hanno allestito una sorta di aula studio all’esterno di Palazzo Giusso in forma di protesta, essendo costretti da mesi ad osservare il regime della didattica a distanza.

Studenti dell’Orientale di Napoli in protesta

Nonostante il passaggio in zona arancione, infatti, la quasi generalizzata riapertura degli istituti non include quella degli atenei universitari. Di qui il grido disperato degli studenti alle prese con lezioni, esami e sedute di laurea online. A ciò si aggiungono le promesse non mantenute dai vertici universitari che hanno spinto i ragazzi ad esprimere pubblicamente il proprio disagio.

Per tale motivo si sono attrezzati con banchi e sedie per riprodurre un’aula studio all’aperto. Nell’area di accesso hanno disposto una postazione con prodotti igienizzanti, sia per il lavaggio delle mani che per la sanificazione dei banchi. Alle loro spalle uno striscione: “Aule studio e biblioteche fanno parte del diritto allo studio”.

Loro stessi hanno spiegato: “Siamo in presidio con un’aula studio all’aperto fuori la sede di Palazzo Giusso per protestare contro il rettore e l’amministrazione che da mesi promettono riaperture di aule studio e biblioteche in sicurezza, insieme al ripristino dei servizi di segreteria in presenza, senza realizzare niente di concreto. Vieni anche tu a studiare o seguire i corsi”.

“Il secondo semestre è iniziato, una nuova zona arancione è alle porte ma il silenzio continua e tutti gli impegni presi restano inadempiuti. Mentre altri atenei d’Italia e della nostra città cercano, e spesso trovano, soluzioni per avviare il rientro in sicurezza, non possiamo accettare che il silenzio prosegua quando in ballo ci sono i nostri percorsi di studio e le nostre vite: se gli spazi studio non ci vengono garantiti, riappropriamocene! L’emergenza non possono continuare a pagarla le studentesse e gli studenti, e non lo faranno!”.

Potrebbe anche interessarti