Stash furioso sui social: “Una persona schifosa ha trattato male mia figlia”

stashIl cantante napoletano dei “The Kolors”, Stash, ha denunciato su Instagram un trattamento spiacevole nei confronti della figlia e della compagna Giulia Belmonte. Secondo la ragazza che ha denunciato a sua volta l’accaduto sui social, all’aeroporto di Pescara avrebbero trattato lei e la piccola Grace, 5 mesi, in malo modo.

Stash difende la figlia sui social

A difendere la compagna ma soprattutto la bimba, ci ha pensato l’artista con un duro messaggio sui social: “Questa è la foto che immortala mia figlia mentre subisce (a 5 mesi d’età) la prima angheria da parte di una persona talmente schifosa da non avere cuore nemmeno davanti ad un neonato.

Tranquilla amore, rideremo facendoci il solletico domani e non oggi. Perché alcune persone sono totalmente tristi dentro che non riusciranno mai a ridere come facciamo noi…neanche con il solletico” – concludendo con un hashtag molto pungente – “°#afaccechicevomale“.

Il grande cuore di Stash – picchiato per difendere una ragazza

Tutto è nato per un biglietto aereo che doveva riportare le donne di casa di nuovo tra le braccia del giudice di Amici. Ecco il racconto di Giulia: “Questa mattina avevo un volo. Sono arrivata in aeroporto e mi hanno detto che c’erano problemi con il biglietto. Io (trattata male dal personale, non voglio fare di tutta un’erba un fascio perché ci sono state anche persone gentili) con una bambina di 5 mesi ad aspettare che gli addetti si degnassero di darmi risposte“.

La compagna dell’artista spiega di essere stata rimbalzata da uno sportello all’altro senza ricevere alcun aiuto o spiegazione né dagli addetti dell’aeroporto né dal call center della compagnia aerea. Alla fine della storia lei e la bimba hanno dovuto ricomprare un nuovo biglietto per rientrare a casa “buttando 200 euro del primo biglietto“.

Potrebbe anche interessarti