Torre del Greco, il sindaco sceglie il suo portavoce. Ecco quanto costa ai torresi

giornalisti

Il primo cittadino di Torre del Greco, Ciro Borriello, ha un nuovo portavoce come documentato dal decreto del 28 luglio 2014 sul sito istituzionale del comune corallino. L’incarico è stato affidato ad un giornalista torrese, Aniello Sammarco per una durata temporanea e sperimentale. Il periodo di lavoro del portavoce si svolgerà dall’ 8 luglio all’ 8 Gennaio 2015 con un compenso onnicomprensivo di 2.700 euro al mese.

La funzione del portavoce sarà quella di interfacciare il sindaco Borriello con i cittadini di Torre del Greco. Una cifra che potrebbe aprire delle polemiche sia all’interno di Palazzo Baronale che tra gli stessi torresi che vedono uscire dalle casse comunali una cifra indubbiamente ragguardevole.

Ricordiamo che nel corso della passata amministrazione, questo ruolo, fu ricoperto da Gerardina Martino con un compenso minore rispetto a quanto percepirà il neo portavoce. Per lei la cifra stanziata era quella circa 24.000 euro lordi all’anno. La scelta della persona e del suo stipendio non passò inosservata all’epoca tra i banchi della politica torrese. Sarà di nuovo così?

Potrebbe anche interessarti