UFFICIALE/ La Campania sospende AstraZeneca e Johnson e vieta i mix: le motivazioni

La Regione Campania ha inviato una nota al Ministero della Salute con la quale informa di avere assunto delle decisioni, in merito al prosieguo della campagna vaccinale, che si discostano dalle linee guida sinora dettate dal Cts a causa di evidenze scientifiche che suggeriscono cautela. In particolare, sentita l’Unità di Crisi regionale, la Campania ha disposto quanto segue:

– sospendere la somministrazione di prime dosi di vaccino a vettori virali, per tutte e fasce di età;
– proseguire la vaccinazione di massa con vaccini Pfizer e Moderna;
– consentire a chi abbia già ricevuto la prima dose di Vaxzevria di completare il ciclo con una seconda dose di Vaxzevria, esclusivamente ove di età superiore ai 60 anni;
– per i soggetti di età inferiore ai 60 anni che abbiano ricevuto la prima dose di Vaxzevria, attendere l’acquisizione di ulteriori indicazioni di Codesto Ministero, rese anche sulla base delle valutazioni sopra riportate e, nelle more, non procedere alla somministrazione di vaccini diversi, in coerenza con le preoccupazioni scientifiche espresse, con eccezione dei soli soggetti per i quali risulti in scadenza la dodicesima settimana dalla prima dose e che ne facciano espressa richiesta.

Si tratta dei provvedimenti già annunciati ieri dal presidente Vincenzo De Luca. Per quanto riguarda la sospensione di AstraZeneca e Johnson, De Luca ha sottolineato il clima di estrema confusione e l’equivoco generato da espressioni come “è raccomandato”, “è preferibile” e così via, invitando a usare espressioni certe come “è vietato” ed “è consentito”. I vaccini a vettore virale sono protagonisti di discussione a causa di alcuni gravi episodi avversi che generano panico nella popolazione, per cui serve una presa di posizione netta dello Stato.

AstraZeneca potrà essere somministrato, nella seconda dose, solo a chi ha già ricevuto la prima senza riscontrare problemi e abbia almeno 60 anni. Per i più giovani i rischi sono ritenuti troppo alti. Costoro non potranno neanche ricevere Pfizer o Moderna, a causa di incertezze sugli effetti di mix tra vaccini.

Nota Ministro Salute 13-6-2021

Potrebbe anche interessarti