Napoli, fermati due 15enni: giravano su uno scooter rubato con una pistola

15enni scooterNella serata di ieri, a Napoli, la polizia ha bloccato due 15enni a bordo di uno scooter rubato, uno dei quali aveva una pistola. A rendere noto l’accaduto è Il Mattino.

I due ragazzi non si erano fermati al posto di blocco in Via Gramsci, nel quartiere di Mergellina, per cui i poliziotti si erano lanciati al loro inseguimento lungo Via Andrea d’Isernia. Qui è nata una colluttazione con i due 15enni, e con non poche difficoltà i ragazzi sono stati bloccati.

Dopo aver fermato i due 15enni, i poliziotti hanno potuto constatare che lo scooter su cui viaggiavano era stato rubato lo scorso 8 giugno. Inoltre, grazie al supporto di una volante del commissariato San Ferdinando, è stata recuperata la pistola che il passeggero aveva lanciato a terra nel corso dell’inseguimento.

Si tratta di una pistola a salve, modello Bruni calibro 8, priva del tappo rosso e completa di caricatore con 4 cartucce. I due ragazzi sono stati ora denunciati e dovranno rispondere delle accuse di porto abusivo di armi, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Per di più, la polizia ha constatato che uno dei due giovani non ha mai conseguito la patente necessaria a guidare il motociclo. Il ragazzo in questione, con precedenti di polizia a carico, è stato  quindi denunciato per guida senza patente. Lo scooter su cui viaggiavano i due 15enni, infine, è stato restituito al proprietario.

Potrebbe anche interessarti