MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

De Luca contro DeMa: “Anm e Ctp disastro di Napoli. La peggior amministrazione d’Italia”

Il Presidente della Regione Campania De Luca ha incontrato ad Avellino, presso la sede dell’Air, 250 lavoratori del trasporto pubblico locale. Il Governatore ha tenuto una conferenza stampa dove ha parlato della riorganizzazione del trasporto pubblico con l’Azienda Unica Regionale, oltre 1000 nuovi assunti e un servizio migliore per i cittadini.

Innanzitutto voglio congratularmi con i neo assunti, è sempre importante arrivare ad un lavoro stabile. I bilanci dell’azienda devono essere risanati altrimenti si fallisce e i lavoratori perdono il lavoro. Con l’Eav abbiamo fatto un lavoro straordinario, insieme al presidente De Gregorio l’abbiamo presa con 700 milioni di euro di debiti e ora è un’azienda in attivo.

Siamo in grado, come Regione Campania, di accettare la sfida dell’efficienza nei confronti di chiunque, della Lombardia, di Milano – che sono l’eccellenza nei trasporti. Abbiamo dimostrato che c’è un altro sud, un’altra Campania che è in grado di misurarsi a pari pari nella sfida dell’efficienza.

Con Air  – prosegue De Luca – abbiamo l’obbiettivo di realizzare un’azienda regionale di trasporti per combattere alcune aree critiche, come Napoli e l’area metropolitana di Napoli. La principale criticità riguarda l’Anm, l’azienda del comune di Napoli e il Ctp, azienda della provincia di Napoli che scontano il disastro amministrativo del Comune, che è il disastro amministrativo più grande d’Italia.

Come Air dobbiamo essere una grande azienda, efficiente nel lavoro e nella sicurezza del lavoro. Una delle criticità da combattere sono gli atti di vandalismo delle bande di imbecilli che vanno a disturbare i viaggiatori e i lavoratori. Bisogna acquistare nuovi mezzi, sia per la qualità che per la sicurezza. Dobbiamo anche iniziare ad acquistare mezzi che non usino gasolio ma energie rinnovabili”.

Potrebbe anche interessarti