De Luca: “Via alle terze dosi ma ancora troppi non vaccinati. Basta cialtronerie”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto aggiornamento alla cittadinanza, ha fornito spiegazioni sull’avvio della campagna vaccinale relativa alle terze dosi, invitando ancora una volta la popolazione ad effettuare le prime due dosi.

De Luca: “Via alle terze dosi ma ancora troppi non vaccinati”

Innanzitutto ha commentato in maniera positiva la decisione del Governo relativa alla misura del Green Pass: “Cominciamo a entrare in una stagione dove si capisce che la democrazia non è data dalla quantità di chiacchiere ma di decisioni che produciamo. Chi decide si assume la responsabilità ma decide non parla. Limitandosi a fare chiacchiere non solo muore un Paese ma anche la democrazia”.

Quanto al terzo richiamo vaccinale: “Oggi parte la campagna per la terza dose per persone fragili. Per quello che ci riguarda la priorità saranno anche le residenze sanitarie assistite. Ci stiamo preparando per la terza dose al personale sanitario e a quello delle RSA. Si estende l’obbligo per badanti, lavoratori autonomi, per tutti. Bene così. Più andiamo avanti più si avvicina la data del ritorno alla vita normale nelle famiglie, nella società, nell’economia”.

“Ci stiamo preparando per ottobre per la ripresa. Cercheremo di fare in modo che non ci sia una quarta ondata. Abbiamo ancora troppe persone non vaccinate. Abbiamo completato 4 milioni e mezzo di vaccinazioni, mancano all’appello 1 milione dei nostri cittadini. Rinnovo l’appello a vaccinarsi tutti. Il tempo delle cialtronate è finito se vogliamo tornare a vivere”.

Potrebbe anche interessarti