San Gennaro ha fatto il miracolo: il sangue si è sciolto completamente

Anche quest’anno San Gennaro ha fatto il miracolo: pochi minuti fa, alle 10:01, il sangue si è sciolto. Ad annunciare l’avvenuta liquefazione Monsignor Mimmo Battaglia, arcivescovo di Napoli, tra l’entusiasmo e la gioia dei fedeli presenti.

San Gennaro ha fatto il miracolo: il sangue si è sciolto

L’arcivescovo ha mostrato l’ampolla ai fedeli e alle ore 10:01 ha confermato l’avvenuto miracolo della liquefazione del sangue annunciando: “Il sangue si è sciolto”. Il rito dello sbandieramento del fazzoletto bianco è stato seguito dal caloroso applauso dei presenti. Grande la commozione dei fedeli e dell’intero popolo partenopeo.

Il ‘miracolo’ della liquefazione si ripete 3 volte l’anno: il 19 settembre, giorno della festività di San Gennaro, il 16 dicembre, in ricordo dell’eruzione 1631 e il sabato antecedente la prima domenica di maggio, in ricordo della traslazione delle reliquie del Santo.

Non sempre il Patrono di Napoli ha compiuto il tanto atteso miracolo al primo tentativo. E’ successo più volte, infatti, almeno nell’era contemporanea, che, nonostante le preghiere e gli appelli di migliaia di fedeli, il miracolo sia tardato. La mancata liquefazione viene interpretata dal popolo partenopeo come un chiaro segno che preannuncia qualche catastrofe. L’ultima volta che il prodigio non è avvenuto, lo scorso 16 dicembre,  il sangue non accennava a sciogliersi nemmeno al terzo tentativo.

Potrebbe anche interessarti