Santobono, bimbo di 11 anni ricoverato per covid: respira da solo ed è fuori pericolo

Dall’ospedale Santobono di Napoli giunge una bellissima notizia: il bimbo di 11 anni, ricoverato per covid, finalmente è stato estubato, respira spontaneamente ed è considerato fuori pericolo.

Santobono, bimbo ricoverato per covid: è stato estubato ed è fuori pericolo

Il ragazzino era giunto in ospedale lo scorso 8 novembre presentando una forte insufficienza respiratoria e gravi sintomi di polmonite interstiziale. Per questo motivo il trasferimento in terapia intensiva era risultato necessario: non riusciva, infatti, a respirare spontaneamente.

Fino alla scorsa settimana le sue condizioni risultavano stabili così come aveva reso noto il dottor Vincenzo Tipo, pediatra e primario del pronto soccorso del Santobono, dichiarando: “Il bambino è ancora in terapia intensiva ed è sottoposto a ventilazione meccanica ma già il fatto che non ci sia stato un peggioramento è una cosa positiva”.

Oggi il nosocomio ha aggiornato sulle condizioni del ragazzo che, finalmente, è in via di guarigione: è stato estubato e riesce a respirare da solo. Per celebrare il grande traguardo, nella giornata di domani il personale del reparto che lo ha assistito in questi difficili giorni organizzerà per lui una festa di compleanno recuperando così quello che non ha potuto festeggiare proprio a causa del covid.

Nei prossimi giorni, inoltre, sarà trasferito presso l’Unità operativa complessa di Fisiopatologia respiratoria dell’Ospedale Monaldi per avviare un percorso di riabilitazione respiratoria. L’Unità è diretta dal dottor Giuseppe Fiorentino che ha già supportato l’equipe partenopea nell’assistenza del piccolo paziente.

Potrebbe anche interessarti