Covid, monitoraggio ISS: scende l’indice Rt e l’incidenza del contagio

Rallenta il contagio da coronavirus in Italia. A confermarlo è il monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità (ISS) sull’andamento dei casi Covid nel nostro Paese.

ISS, scende l’Rt e l’incidenza

Secondo i dati pubblicati oggi, venerdì 28 gennaio, calano sia indice Rt che incidenza del contagio. Essa è pari al 1.823 (rispetto al valore di 2011 della scorsa settimana) e l’Rt si abbassa a 0,97 (mentre la scorsa settimana era pari a 1,31).

L’incidenza più alta è a Bolzano con 3.258,5 casi per 100mila, seguita dall’Emilia Romagna (2.732,8) e dalle Marche (2.644,9).

In calo anche e ospedalizzazioni, infatti diminuisce il numero dei posti letto occupati da pazienti Covid nei reparti di terapia intensiva e in quelli ordinari. Questa settimana l’occupazione delle terapie intensive è del 16,7% (contro il valore del 17,3% della scorsa settimana). L’occupazione dei reparti ordinari è del 30,4% (rispetto al 31,6% della settimana precedente).

Regioni ad alto rischio da 7 a 4

Secondo i dati della Cabina di regia, scendono da sette a quattro le Regioni classificate a rischio Alto; nove Regioni risultano classificate a rischio Moderato (la scorsa settimana erano 11). Otto Regioni sono classificate a rischio basso.

Inoltre è in diminuzione la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (38% vs 41%), mentre aumenta la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (45% vs 44%).

Potrebbe anche interessarti