L’ospedale Cardarelli chiude il Pronto Soccorso: troppi ricoveri ma è un blocco temporaneo

Foto google maps

Un eccesso di ricoveri si sta registrando in queste ore al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli che ha scelto di chiudere i battenti. Per questo la direzione ha deciso, in modo momentaneo, di accettare solo i codici rossi cioè i casi più urgenti.

CHIUSO IL PRONTO SOCCORSO DEL CARDARELLI: TROPPI RICOVERI

A darne notizia è il Consigliere Regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che scrive:

L’ospedale Cardarelli è in crisi a causa dell’eccesso di ricoveri la direzione sanitaria ha deciso di sospendere le attività del pronto soccorso. Ci siamo interessati la questione avendo contattato direttamente il direttore dell’azienda sanitaria. Il pronto soccorso è stato chiuso e finché non verrà decongestionato saranno accettati soltanto codici rossi. Si sta facendo in modo che la situazione venga al più presto risolta.”

Il Mattino ha poi sentito la direzione dell’ospedale che ha spiegato tale scelta, specificando che il Pronto Soccorso sarà riattivato a breve:

Il temporaneo stop del pronto soccorso non riguarda in alcun modo l’emergenza-urgenza, né i casi Covid. Si tratta di una misura temporanea già adottata in altre occasioni e comune a tutti i grandi ospedali, dove peraltro la presenza di pazienti non Covid e di pazienti con Covid tende a saturare più rapidamente le disponibilità di posti letto. La direzione generale prevede che già nelle prossime ore sarà possibile ripristinare il normale funzionamento del pronto soccorso“.

Un blocco quindi solo momentaneo. Sono ancora tanti i ricoverati covid in Campania nei reparti ordinari, secondo il bollettino di ieri ben 1.338.

Potrebbe anche interessarti