ULTIM’ORA. E’ morto Fausto Cigliano: maestro della canzone napoletana

E’ morto all’età di 85 anni Fausto Cigliano, noto attore e cantante napoletano. Come rende noto ‘Il Mattino’ è stato ricoverato ieri sera all’ospedale Policlinico Gemelli di Roma per complicanze causate da un problema ai reni. Poco dopo è giunta notizia del decesso.

E’ morto Fausto Cigliano: maestro della canzone napoletana

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha espresso il suo cordoglio per la perdita del maestro, straordinario chitarrista e interprete della canzone napoletana. Soltanto due giorni fa aveva spento le sue 85 candeline ricevendo numerosi omaggi dagli esponenti del panorama musicale italiano.

E’ stato un cantante, chitarrista e attore, popolare soprattutto negli anni Cinquanta e Sessanta. ‘Ossessione ’70’, ‘Napule mia’, ‘Ventata nova’ sono solo alcune delle sue canzoni. Nel 1959 ha vinto il Festival di Napoli nel 1959 con ‘Sarrà chi sa?’, cantata assieme a Teddy Reno.

Nel 2015, in occasione dei sessant’anni di carriera, a Palazzo San Giacomo ha ricevuto dall’ex sindaco Luigi de Magistris la medaglia della città e una targa ‘in segno di profonda stima e ammirazione per il suo ruolo di ambasciatore della musica napoletana nel mondo’.

Napoli perde un altro pezzo di storia, uno dei suoi ultimi rappresentanti della canzone verace, capace di far rivivere i classici partenopei con signorilità e creatività.

Potrebbe anche interessarti