L’EAV si rinnova, De Luca: “Fibra ottica e frequenza treni da 24 a 12 minuti”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto aggiornamento alla cittadinanza, ha fatto il punto sugli interventi di potenziamento della rete ospedaliera e dei grandi progetti che coinvolgeranno l’EAV.

De Luca, nuovi progetti per EAV: “Stiamo facendo una rivoluzione”

Sul comparto sanitario ha spiegato: “Siamo impegnati nella realizzazione di 169 case di comunità, uno sforzo gigantesco per realizzare una medicina territoriale più vicina ai cittadini in modo da evitare ricoveri ospedalieri continui.  Presenteremo questo piano la prossima settimana. Dovremo affrontare anche un tema rimasto sullo sfondo anche nell’attività del Ministero della Salute che è il tema del personale da indirizzare alle case di comunità. Aprire 169 case di comunità significa dover contare su centinaia di dipendenti”.

Oltre al ritorno delle attività ordinarie la Regione ha già avviato nuovi investimenti, basti pensare al recente blocco operatorio inaugurato a Pozzuoli o alle misure messe in campo per i non vedenti favorendo i processi formativi e di inserimento al lavoro.

L’impegno prosegue anche nel campo economico-sociale: “Tornare alla normalità significa tornare in condizioni di sicurezza sanitaria ma anche tornare al lavoro e alla creazione di lavoro. Da questo punto di vista abbiamo notizie importanti perché comincia a diventare operativo un grande programma di investimenti produttivi. Si assommano fondi nazionali, europei, regionali che ci porteranno ad avere 12-15 miliardi di euro di investimenti nei prossimi 3 o 4 anni”.

Interventi mirati al rinnovamento delle reti stradali, al miglioramento della viabilità e dei trasporti. “Un grande programma di investimenti riguarda l’EAV. Il Cipess ha dato il via libera a tre grandi progetti per Napoli. Ci sarà la nuova linea 10 della metro, il nodo di Piazza Garibaldi e il collegamento circumvesuviana da Afragola a Napoli”.

“Sempre l’EAV ha pubblicato un bando per 300 milioni di euro per rifare tutta la segnaletica sulla circumvesuviana e inserire la fibra ottica sulla linea ferroviaria. Realizzeremo una rete di fibra ottica di proprietà della Regione per tutta la linea dell’EAV. L’obiettivo è di andare a coprire tutto il territorio regionale”.

“Provvederemo al rifacimento della  tecnologia e delle gallerie da Castellammare a Sorrento per portare la frequenza dei treni sulla Costiera Sorrentina da 24 a 12 minuti. Stiamo facendo una rivoluzione del trasporto pubblico locale. Iniziano, inoltre, i lavori per rifare la stazione di Ercolano e la funivia del Vesuvio”.

“E’ un programma enorme che si aggiunge al programma di investimenti che riguarda la rete degli ospedali. Sulle linee della circumvesuviana abbiamo 30 cantieri aperti, pochi anni fa invece era tutto bloccato. Dietro questi risultati c’è un lavoro enorme delle aziende, della Regione, di interlocuzione con i ministeri se non dormono in piedi o ci portano all’esaurimento con procedure burocratiche che sono incompatibili con l’economia moderna”.

 

Potrebbe anche interessarti