Malore in palestra, si accascia a terra con un dolore al torace: salvato da un infarto

Nessuno Tocchi Ippocrate

A Pozzuoli, nella serata di ieri, il personale dell’automedica e l’equipaggio dell’ambulanza ‘Montesaut’ hanno salvato la vita ad un uomo che ha avvertito un malore in palestra: in seguito è stato accertato che si trattava dell’inizio di un infarto. A raccontarlo è l’associazione ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’.

Pozzuoli, malore in palestra: salvato da un infarto

Alle ore 19:50 di ieri l’automedica di Pozzuoli è stata allertata per dolore toracico presso una palestra del posto. Come spiegato dall’associazione: “Giunti in struttura, i sanitari trovano un signore 60enne a terra con defibrillatore accanto a lui (complimenti alla palestra). Per fortuna il paziente era vigile e cosciente, accusava solo un dolore toracico”.

Nel frattempo anche il personale dell’ambulanza ‘Montesaut’ è arrivato sul luogo in supporto all’automedica, avviando la misurazione dei parametri e l’ECG. Il referto di quest’ultimo segnala un infarto del miocardio acuto. Di qui l’immediata terapia con ASA e vasodilatatori e la corsa, in codice 3, verso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

“Ad accogliere il personale le porte aperte del Red Pont. Diagnosi confermata: infarto. Il paziente è stato immediatamente trasferito in emodinamica. Grazie all’equipaggio dell’automedica e del Montesaut. Qualcuno dirà ‘avete fatto semplicemente il vostro dovere’. Ma come ci piace raccontare di una vita salvata” – conclude l’associazione.

Potrebbe anche interessarti