Melito, studente di terza media accoltellato in classe da coetaneo: portato al Santobono

melito accoltellato classe
Foto fb Borrelli

Ennesimo episodio di violenza tra giovanissimi, questa volta addirittura in classe. Uno studente di terza media di 12 anni è stato infatti accoltellato da un suo coetaneo dopo che tra i due era scoppiato un diverbio. I fendenti hanno colpito al fianco il giovane che è stato trasportato in Ospedale per le ferite riportate.

MELITO, STUDENTE DI TERZA MEDIA ACCOLTELLATO IN CLASSE DA COETANEO

Soltanto pochi giorni fa avevano fatto il giro del web le immagini della rissa a suon di casco a Posillipo mentre altri minori erano stati accoltellati a Marechiaro. Una escalation che preoccupa e che vede giovanissimi affrontarsi con armi. A dare la notizia di questo nuovo ragazzo accoltellato in una classe di Melito è Teleclub Italia che spiega come l’episodio sarebbe avvenuto intorno alle 14 di oggi, episodio che è stato ripreso dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli:

Una foto, scattata da un alunno della classe, mostra il 12enne con una vistosa ferita al fianco che stringe le mani della professoressa, forse nel tentativo di reggersi in piedi. Poco dopo è sopraggiunta l’ambulanza che ha trasportato il bambino all’ospedale Santobono di Napoli in codice giallo. Al vaglio dei militari dell’Arma adesso la posizione del minorenne, ma anche dell’insegnante. L’episodio ha destato grande allarme sui social e in particolare sui gruppi WhatsApp delle mamme, molte delle quali preoccupate per i propri figli. Oramai siamo davanti a una deriva inarrestabile. I nostri figli vengono cresciuti in ambienti criminali e violenti, in famiglie spesso distratte nella migliore delle ipotesi. Il risultato è che ogni giorno sembra di leggere un bollettino di guerra. Solidarietà all’ennesima vittima“.

In quella stessa scuola qualche mese fa una studentessa fu aggredita per uno scambio di persona con calci e pugni nei bagni da un’altra ragazzina.

Potrebbe anche interessarti