Viaggio negli Stati Uniti, è possibile partire senza visto: basta un’autorizzazione

New York

Gli Stati Uniti, tra le mete più ambite dai turisti, diventano sempre più facilmente raggiungibili grazie non solo ai diversi collegamenti aerei attivati, dall’Italia e altrove, ma anche al sistema elettronico ESTA che consente di ottenere l’autorizzazione per accedere al Paese senza richiedere alcun visto.

Stati Uniti senza visto, basta l’autorizzazione ESTA: come ottenerla

L’ESTA è un’autorizzazione da richiedere online che fa parte del Visa Waiver Program, il programma di viaggio del Department of Homeland Security che consente ai cittadini provenienti da 38 Paesi, tra cui l’Italia, di entrare negli Stati Uniti senza richiedere il visto, bensì compilando un modulo su www.estastatiuniti.org.

E’ possibile, tuttavia, usufruire del sistema ESTA soltanto in alcuni casi: se si parte per turismo o affari, se la durata del viaggio è inferiore ai 90 giorni e, infine, se si transita sul territorio americano soltanto per uno scalo nel Paese.

Per ottenere l’autorizzazione basta inserire le proprie generalità in un apposito modulo oltre ad essere in possesso del passaporto elettronico, i biglietti di viaggio e una carta di credito. Stessa procedura vale anche per i minori. La richiesta sarà completata una volta confermati i dati inseriti ed effettuato il pagamento di $ 14,00.

Si consiglia di avviare la procedura almeno 72 ore prima della partenza: nella maggior parte dei casi l’autorizzazione viene approvata in pochi minuti dal completamento dalla domanda ma in alcuni casi l’ESTA può essere negata ed è necessario attendere una risposta (garantita entro 72 ore).

Una volta approvata la richiesta verrà visualizzata la conferma dell’approvazione. Non è necessario stampare l’autorizzazione generata ma il Department of Homeland Security raccomanda ai viaggiatori di portare una copia con sé durante il viaggio. Al contrario, in caso di autorizzazione negata al termine della procedura, bisognerà richiedere il visto prima della partenza.

L’ESTA ha una validità di 2 anni e, nel corso di tale periodo, può essere utilizzata più volte, sempre rispettando il limite dei 90 giorni per ogni singolo viaggio. Quanto alla scadenza bisogna prestare attenzione anche a quella del passaporto elettronico collegato al sistema: se scade prima dei due anni anche l’ESTA da quel momento in poi non sarà più valida.


Segui Vesuviolive.it su:

Una volta ottenuta, l’autorizzazione consente di viaggiare in qualsiasi zona degli Stati Uniti compresi Porto Rico, Guam e Isole Vergini. Durante i 90 giorni previsti, inoltre, è possibile visitare Messico, Canada o Caraibi per poi fare ritorno negli Stati Uniti con qualsiasi mezzo.

Potrebbe anche interessarti