Giochi online con soldi veri: il Covid ha cambiato le abitudini di gioco, vediamo quanto

giochi online con soldi veri

La pandemia da Covid è stato un momento molto delicato per quanto riguarda la propensione delle persone al gioco d’azzardo. L’isolamento, l’aumentata mole di tempo libero a disposizione e a volte – purtroppo – la speranza di risolvere i problemi economici con delle vincite, hanno determinato un incremento delle scommesse sui casinò online. Tante famiglie si sono trovate ad affrontare problemi riguardanti la ludopatia, in presenza di soggetti che in maniera consapevole o inconsapevole avevano rapporti problematici con il gioco. Le conseguenze a volte sono state disastrose. Vogliamo ricordare a tutti che, in Italia, esiste il Telefono Verde Nazionale per le problematiche legate al Gioco d’Azzardo (TVNGA): chiamando al numero 800 558822 si può parlare con degli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e cercare di risolvere la situazione.

Ma quanto la pandemia ha cambiato il comportamento dei giocatori nei confronti del gioco d’azzardo? Vediamo insieme il report della Gambling Commission che ha cercato di fare il punto della situazione.

La Gambling Commission (l’ente preposto al controllo del gioco d’azzardo in Gran Bretagna) ha pubblicato una serie di dati che servono a farci capire come i giocatori abbiano reagito all’allentamento delle misure di blocco pensate durante il lockdown e, successivamente, per cercare di frenare l’aumento dei contagi. I dati si riferiscono al periodo tra marzo 2020 e marzo 2022. I dati più recenti parlano di un calo dell’1% rispetto al terzo trimestre del 2021. Il numero di scommesse è diminuito del 2% mentre la media dei conti attivi è aumentata del 5%. I casinò online con soldi veri diminuiscono le entrate delle slot ma aumentano i conti delle piattaforme.

Possiamo, quindi, affermare che nei casinò con soldi veri la gente abbia meno tempo per giocare (le sessioni della durata superiore a un’ora sono diminuite del 2%) ma continuano ad avere depositi di gioco attivi sui siti e sulle app. Probabilmente, quindi, il ritorno a una vita lavorativa normale ha condizionato il tempo di gioco dei player ma non la voglia di giocare che resta viva su ogni tipo di piattaforma possibile, anche quelle che riguardano le scommesse online. Il calo fisiologico generale, invece, è sicuramente legato all’incertezza sul lavoro e personale che ha modificato le abitudini non solo dal punto di vista del gioco ma anche nella vita di tutti i giorni.

Cosa ci si aspetta dagli operatori?

Dopo il boom del mercato digitale con la pandemia ci si aspetta che gli operatori continuino a seguire le linee guida che sono state emesse durante il primo blocco, prestando sempre attenzione a quelli che sono i dati giorno per giorno per trovare soluzioni apprezzate, sia dal punto di vista del software che dei palinsesti dai clienti. Non solo: monitorando quelli che sono i trend del gambling e betting in questo momento si deve avere un occhio di riguardo su ciò che gli utenti richiedono e quello che cercano in una piattaforma digitale, di gran lunga preferita alle sale da gioco fisiche che sono ancora un po’ in ribasso.

Quello che cerchiamo di dire, in maniera più chiara, è che se le abitudini dei giocatori sono cambiate con la pandemia questo non è dipeso solo dalla pandemia ma dalla scoperta di un mondo digitale che è diventato molto più fruibile anche per i clienti più riottosi. La possibilità, infatti, di giocare da casa o ovunque si voglia senza problemi di connessione o di stabilità, ha reso i casinò online e i siti di scommesse sul web molto appetibili. Il fatto di avere una grande scelta, un deposito di gioco ultra sicuro e la protezione dei dati sensibili grazie al protocollo SSL hanno modificato l’approccio degli utenti che ora vivono questa esperienza nel migliore dei modi.

I tavoli live hanno cambiato la percezione dei giochi online con soldi veri?

Quando parliamo di tavoli live nei casinò online ci troviamo davanti a quello che è, chiaramente, l’anello di congiunzione tra quella che è l’esperienza reale in un casinò vero e la possibilità, grazie alla tecnologia sempre più avanzata, di avere un approccio molto simile alla realtà seduti sul proprio letto o sul divano grazie alle piattaforme online. In pratica un tavolo live è un tavolo dove c’è un croupier in carne ed ossa che gira carte reali su un tavolo altrettanto reale. La persona che è collegata al proprio computer o all’app sullo smartphone ha la capacità di interagire in diretta e di fare il suo gioco.

Ovviamente stiamo parlando di una user experience estremamente interattiva in cui il player ha una netiquette molto severa. Il giocatore non può, in nessun modo, essere offensivo nei confronti degli altri giocatori in sessione né bloccare il gioco. Se dovesse accadere l’utente verrà, immediatamente, espulso dal tavolo. Anche in questo, però, se ci pensiamo, l’interazione è talmente forte e convincente che può assomigliare a un comportamento richiesto in un casinò reale. Si può, quindi, aggiungere che può essere questo un tipo di futuro che piace ai nuovi player digitali? Certamente sì.


foto di Joachim Kirchner da Pixabay

Potrebbe anche interessarti