Abusa per anni della figlia minore della convivente: arrestato un 41enne

abusa figlia minore
Violenza su minore – foto di repertorio

Avrebbe abusato per anni della figlia minore della convivente, per questo un 41enne è stato arrestato per violenza sessuale aggravata. Gli abusi sono continuati per almeno 4 anni e soltanto qualche mese fa sono stati scoperti dalla mamma della giovane che ora ha 17 anni.

Abusa per anni della figlia minore della convivente

Ed è stata proprio la mamma a denunciare tutto ai Carabinieri. Come reso noto dalle agenzie di stampa, le indagini delle forze dell’ordine, coordinate dalla Procura di Avellino, hanno portato in carcere un 41enne. L’uomo è residente nel territorio del Baianese, al confine con la provincia di Napoli. Da almeno quattro anni avrebbe abusato sessualmente della figlia minorenne della convivente, cioè quando la giovane aveva appena 13 anni.

Le indagini, avviate il 21 agosto scorso su denuncia della madre della ragazza, avrebbero accertato che in questi anni, anche con violenze e minacce, l’indagato avrebbe indotto la ragazza a compiere e subire atti sessuali. Il Gip del tribunale di Avellino, su richiesta del procuratore capo, Domenico Airoma, ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale aggravata.

Pedofilia, allarme della Polizia

Purtroppo aumentano i casi di abusi su minori da parte di persone considerate di famiglia o di conoscenti. Secondo i dati diffusi a maggio dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni in Campania, si registra un incremento pari al 24 % nel 2021 nel numero dei bambini coinvolti in casi di pedopornografia e adescamento tramite social network, videogiochi e messaggistica. Ma aumentano anche i casi di abusi che avvengono in famiglia, tra le mura domestiche.

“E’ purtroppo triste la constatazione che, nell’ultimo anno, sempre più spesso l’analisi delle immagini pedopornografiche e le attività investigative svolte su tutto il territorio nazionale, con il coordinamento del CNCPO, consentano di salvare piccole vittime, oggetto di abusi sessuali reali perpetrati da soggetti che appartengono alla loro cerchia di fiducia“.


Potrebbe anche interessarti