Sparanise, caffettiera esplode in cucina: donna ustionata

Moka
Caffettiera esplode

Paura ieri a Sparanise. Caffettiera esplode in cucina e ustiona una donna. A riportare la notizia è Edizione Caserta.

Caffettiera esplode a Sparanise: donna ustionata

Un boato simile a quello di un’esplosione è stato avvertito in un’abitazione del centro storico dove i residenti pensavano ad una bombola del gas. Invece quando i vigili del fuoco sono giunti sul posto hanno visto che in realtà ad esplodere era una macchinetta del caffè.

La moka ha provocato danni alla cucina e ha soprattutto ferito la casalinga rimasta lievemente ustionata. Sul posto sono giunti oltre all’equipe del 118 e ad una squadra dei vigili del fuoco anche i carabinieri della locale stazione, preoccupati dalla segnalazione iniziale giunta alla sala operativa.

Tanta paura per i vicini e per la donna rimasta ferita, ma fortunatamente nulla di grave.

Incendio a San Gregorio Armeno: in fiamme un palazzo/deposito

Questa notte, invece, si è sviluppato un incendio a via San Gregorio Armeno, la strada dei presepi di Napoli. Le fiamme si sarebbero sviluppate in un palazzo semi abbandonato, provocando l’innalzamento di una colonna di fumo visibile anche da alcuni chilometri di distanza.

I vigili del fuoco, riferisce l’agenzia Ansa, sono intervenuti questa mattina per spegnere l’incendio. I pompieri si sono introdotti nella struttura e fortunatamente non vi era nessuno all’interno. Pare, infatti, che il palazzo venga utilizzato come rifugio da alcuni clochard, oltre che come deposito da parte di alcune botteghe.

Non si esclude che una fiamma incontrollata possa aver raggiunto i diversi materiali lì presenti, alcuni anche facilmente incendiabili per la natura stessa delle materie prime impiegate dagli artigiani.


Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda che ha coinvolto la via dei presepi napoletana.

Potrebbe anche interessarti